Salta al contenuto
Rss




Crocetta

Crocetta La nascita di Crocetta, oggi sede municipale, si deve alla costruzione della strada provinciale S. Maria della Versa-Zavattarello, a cui si innesta proprio in coincidenza dell'abitato l'altra arteria che conduce a Francia e alla Valle Scuropasso, valorizzandone enormemente la posizione. Non a caso il nome Crocetta è riportato per la prima volta solo negli ultimissimi anni del secolo scorso, dopo che i lavori di costruzione della strada erano stati ultimati. Il primo atto di nascita risale all'ottobre del 1898 e si riferisce alla figlia di Ernesto Faravelli, abitante a Crocetta al numero "nessuno" e di professione oste.
Le prime due case di cui si ha notizia, sono infatti due osterie, mentre di una terza, denominata della "pula", che pare esistesse in loco, si è persa ogni traccia.
Crocetta fu anche scelta per ospitare l'annuale fiera del bestiame, istituita nel 1923, che si teneva il primo lunedì di settembre di ogni anno; il giorno seguente la festa di Montecalvo. Questa tradizionale fiera, che vide dal 1927 in palio anche tre premi in denaro, si terrà regolarmente per alcuni decenni.
Negli anni Trenta la frazione, in virtù della posizione geografica, stava acquisendo sempre più importanza, come si rileva anche da una delibera del podestà, che nel 1936 decise di installarvi le prime lampadine per pubblica illuminazione.
"Premesso che il comune di Montecalvo Versiggia non ha un vero centro-capoluogo, ma risulta suddiviso in numerosissime frazioni fra le quali, sia per vicinanza alla sede comunale, sia per l'incrocio delle strade provinciali Stradella-Broni e Zavattarello è da considerarsi capoluogo la frazione denominata Crocetta -ove saranno installati i diversi servizi di utilità pubblica, quali telefono, colletteria postale ecc... Premesso altresì che in tale frazione, dato il forte passaggio commerciale, è veramente sentita la necessità di una pubblica illuminazione, sia pure ridotta al minimo, stante la ristrettezza finanziaria del comune...; delibera di addivenire all'installazione di numero tre lampadine per illuminazione pubblica in frazione Crocetta..."
Nel 1954 vengono trasferiti a Crocetta gli uffici comunali, in un edificio esistente ed adibito a scuola, ma ristrutturato e ampliato per adeguarlo alla nuova funzione. Con la nuova sede del municipio, Crocetta diventa di fatto il vero centro amministrativo del comune.
La decisione di trasferire il municipio risale al 1949, e fu presa dall'allora commissario prefettizio Carmelo Carbone. Da una sua delibera, in data 23 maggio 1949, apprendiamo le ragioni che portarono alla costruzione della nuova sede municipale.
"Premesso che l'attuale sede municipale è indecorosa per un comune quale quello di Montecalvo Versiggia, data la posizione infelicissima in cui è posta e la stessa costruzione che non permette più il normale e regolare funzionamento dei servizi che fanno capo ad un comune moderno; che l'unico desiderio della popolazione tutta fu sempre quello di poter trasferire la sede municipale in località Crocetta, che ormai è ritenuta il centro del comune, sia per l'importante nodo stradale in cui è situata, sia perché in tale località fanno capo gli esercizi pubblici ed i negozi alimentari, il posto telefonico pubblico, nonché tutti i servizi di linea automobilistica; che il comune di Montecalvo è pure completamente sprovvisto di alloggio per il segretario comunale, e che è pressoché impossibile trovare una sistemazione data la mancanza pressoché assoluta di abitazioni da affittare, per cui ne è sempre derivato il continuo cambiamento del primo funzionario del comune, che appena possibile chiederà altra sede; che da questo stato di fatto il comune non ha mai potuto trarre un giusto indirizzo; che il comune è pure privo di ambulatorio medico; che il comune di Montecalvo in località Crocetta è proprietario di un appezzamento di terreno di circa due pertiche milanesi, area posta in ottima posizione e su cui potrebbe sorgere la nuova sede municipale, con annessa abitazione del segretario comunale ed ambulatorio medico.
In considerazione di quanto premesso, questa amministrazione ha dato incarico all'ing. Iseo Daprati di redigere regolare progetto per la costruzione della sede municipale... progetto che l'ing. ha redatto secondo i criteri di questa amministrazione... delibera di approvare il progetto... relativo alla costruzione della nuova sede municipale, con annessa abitazione del segretario comunale ed ambulatorio medico, costruzione che si effettuerà in località Crocetta sul prolungamento delle scuole comunali su terreno di proprietà di questo comune, ed importante la spesa globale di £ 4.700.000..."





Inizio Pagina Comune di MONTECALVO VERSIGGIA (PV) - Sito Ufficiale
Frazione Crocetta,18 - 27047 MONTECALVO VERSIGGIA (PV) - Italy
Tel. (+39)0385.951008- 99712 - Fax (+39)0385.951026
Codice Fiscale: 84000720189 - Partita IVA: 00484490180
EMail: protocollo@comune.montecalvo.pv.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.montecalvo.pv.it
Web: http://www.comune.montecalvo.pv.it


|